venerdì 21 marzo 2014

Siamo alle Minacce

Vorrei non dover scrivere quello che sto per dire.
Ora sono anni che sono in questo posto e mi sono dovuto subire le assurdità schizofreniche di una parte dei vigili di questa mia città natale.Il dilemma a cui mi riferisco è il diritto ad esistere ma contemporaneamente essere invisibile e ridurmi alla non percepibilità al mondo circostante.Ho cercato in tutti i modi senza dare fastidio a nessuno(limitare libertà altrui,mancanza di rispetto per persone e cose e degrado),rientrando nei parametri della civile convivenza per cosi sottrarre ad un esecutivo(vigili) che si attacca a tutto per un motivo d'intervento e conseguente dispendio di danaro pubblico.E giuro di rientrare totalmente in opera e persona in questo.Ma evidentemente per i signori che modellano le leggi a proprio piacere non è bastato,e una chiamiamola "scheggia"dei soliti noti pseudo Poliziotti Urbani di quello che chiamano NUCLEO ANTI EMARGINAZIONE si è permesso accompagnato dalle solite colleghe di venirmi di mattina mentre mi rifacevo il letto a ripetermi il solito disco rotto del"non puoi stare quì"(Se non potevo mi avrebbero da tempo fatto sgombrare,dandomi del tu essendo anche più piccoli di me),senza divisa e con macchina non contrassegnata.con assoluta cafoneria il gigante calvo(non si sono qualificati altrimenti mettevo Nome e Cognome) di questi(non voglio neanche chiamarli poliziotti che rispetto),hanno iniziato ad offendermi per il mio stato sociale dicendomi di vergognarmi per la vita che faccio,e se avessi fatto questo sotto la sua casa mi avrebbe dato FUOCO e di stare attento che non succeda!Dicendomi ancora per l'ennesima volta che Ri passeranno a controllare che io mi sia sottomesso ai loro desideri.Mo sinceramente la concezione dei compiti dei tutori della legge mi risultavano diversi almeno per quanto mi è stato insegnato già in tenera età dal popolo Svizzero in cui ho avuto la fortuna e il piacere di crescere dandomi i valori giusti del rispetto. Insegna:La Polizia tutela i più deboli della società ed è amico del cittadino,e credo che questo possa valere anche in questa Regione d'Europa(italia),ma i fatti che vivo sulla mia pelle è intimidazione privazione e Terrorismo(incutere terrore attraverso fatti o parole per raggiungere uno scopo),il drammatico è che io rappresento il debole e fallito cioè l'ultimo,che non ha modo di difendersi e neanche la possibilità di fare qualcosa sono e resto barbone a cui ormai anche la Polizia può dare alle Fiamme!Ho prove di tutto questo?? NO non ne ho,non ho telefono per fare video e presentarlo non ho soldi per denunciarlo non ho testimoni che si farebbero avanti e perciò resta una bella favola che ho raccontato in queste righe e chi ci crede è Pinocchio.Ma voglio dire che se dovesse succedermi qualcosa questo scritto può cambiare le sorti.Spero di non bruciare.

3 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie!Voglio sottolineare che non è nelle mie intenzioni danneggiare qualcuno(solo essere lasciato in pace se non commetto reato) ma credo sia arrivato il momento di metterci un freno a questi soprusi,dopo le minacce cosa....?E ripeto io mi ritengo fortunato ad avere l'abilità di renderlo pubblico!Molto passa in sordina

      Elimina
  2. Inviato E-Mail a
    sindaco@comune.roma.it
    caposegreteria@comune.roma.it
    direzione.esecutiva@comune.roma.it

    Informativa sul operato dei Vigili del Nucleo Anti Emarinazione (NAE) sul campo e in particolare sulla mia Persona

    Gentili signori,
    come già fatto con le amministrazioni precedenti (Veltroni,Alemanno),per correttezza invito anche questa del nostro nuovo sindaco Ignazio Marino a vedere nel blog "vivere senza fissa dimora",e farsi un quadro sui interventi fatto dai Vigili del Nucleo Anti Emarginazione (NAE) eseguite negli anni sul campo e sulla mia persona.Grazie
    http://viveresenzafissadimora.blogspot.it

    in stima
    Roberto DiFeliceantonio

    RispondiElimina