martedì 25 marzo 2014

La favola del giorno dopo la favola


  • Mi chiedevo cosa potesse succedere dopo le minacce...?
  • Forse oggi ne ho avuto una parziale risposta.Mi accingevo di mattina circa le 09.00 ad aggiornare un gruppo che ho aperto su Facebook,prima di rifarmi il letto,quando sento chiamarmi e palesarmi due persone di cui conosco le facce e di cui presumo che siano vigili(rigorosamente in "borghese" perché hanno fatto parte della "BANDA"che mi hanno sgombrato e sequestrato i miei beni (senza ricevuta),a cui ora voglio dare un nome,che questi su richiesta non mi hanno mai dato.Chiamerò l'agente con gli occhi grigi l'agente Husky e la sua accompagnatrice l'agente Teresa(ca.50 Anni,capelli scuri ondulati)Allora dicevo ;sento chiamarmi per nome e vedo costoro.Con gentilezza mi viene offerto un caffè,pregandomi di non innervosirmi e di ascoltare ciò che hanno da dire.Ok,disponibile, ma diffidente e preoccupato, acconsento e ci avviammo verso il BAR.Durante il tragitto inizio a dirci che voglio finalmente essere lasciato in pace da loro.e che non continuino a sopprimere la mia voglia di esistere a Roma.Questo ha dato inizio a un dibattito tra me e l'agente Husky in cui venivano ribaditi da quest'ultimo le solite argomentazioni:"Dobbiamo farlo perché ci viene chiesto"...,allorché replico da chi??Risposta vaga "Da molti...""La tua libertà finisce dove inizia...blablabla"e via dicendo,niente di nuovo insomma,ma quello che mi ha sorpreso è questo modo accondiscende preso nei miei confronti questo modo di stare attento a ciò che si dice...Mah chissà forse internet può fare miracoli?
  • A un certo punto non ce l'ho più fatta,e ho chiesto all'agente Husky di darmi il nome della mente,di chi mi perseguita,e che li domina,anche perché loro sono il braccio che agisce,che desidero parlarci,e che per me dopo tutto questo tempo resta un fantasma,Nessuna risposta...!A questo punto sgarbatamente ci ho detto a lui e all'agente Teresa(che non ha spacciato una parola),che sto solo perdendo tempo con loro di cui me ne hanno già rovinato molto,e li ho lasciati davanti al BAR.Questa nuova favola fa parte di un esperienza che continua a darmi nuovi insegnamenti resta da vedere e scoprire dopo la repressione,le minacce ora l'accondiscendenza cosa si può ancora aspettare?

3 commenti: